Pasticcini di mandorle

Ingredienti: 1kg di mandorle, 700g di zucchero semolato, 4 uova, ½ bustina di lievito per dolci, 1 bustina di vanillina, 1 vaschetta di ciliegine candite rosse e verdi, zucchero a velo q.b.

Con questo pezzo si inaugura una “special edition” di Angel’s Kitchen. Una volta al mese, partendo da questo, vi delizierò con le ricette delle mie care amiche (non è detto che non potrebbero esserci anche amici maschietti). Questa volta saranno loro ai fornelli, proponendovi le loro ricette, dal dolce al salato, tutto quello che la loro fantasia, esperienza e il loro cuore vorranno donarci.

Saranno le loro sapienti mani ad essere fotografate, con una piccola sorpresa finale!

Curiosi?

Seguite questo primo appuntamento e saprete tutto!

Per cominciare, la prima protagonista di questo nuovo appuntamento: Loredana, la “mia” Loredana!

Amiche da ormai vent’anni, una presenza costante nella mia vita, una di quelle persone che nonostante tutto e tutti, c’è. Una donna forte, sempre prodiga verso il prossimo (un po’ troppo a volte secondo me). La sua grande passione, a parte la sua famiglia, è la musica: canta, canta tutto ciò che c’è da cantare e per non farsi mancare niente è in procinto di portare sul palcoscenico uno spettacolo scritto e interpretato da lei completamente dedicato ad una delle sue due muse: Mia Martini. Dopo tutto questo, sa anche cucinare e molto bene direi …insomma, una Donna a 360°!

Quale modo migliore, quindi, per inaugurare questa “special edition” se non con lei?!

La ricetta che ha voluto eseguire è quella di dolcetti prettamente natalizi, ma vanno bene in qualsiasi momento, possono essere eseguiti per un the o come dono da portare quando si è ospiti a casa di amici o parenti.

Mettete un capiente tegame con acqua sul fuoco e appena raggiungerà il bollore, versateci le mandorle che dovranno sbollentare per cinque minuti circa, giusto il tempo per far si che la pellicina esterna venga via. Quindi spellatele e tritatele molto finemente e versatele in un tegame largo, unitevi le uova intere, lo zucchero semolato, il lievito, la vanillina, mettete sul fuoco e con molta energia mescolate il tutto. Quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati, il composto di mandorle sarà pronto. Aspettate che si intiepidisca e intanto preparate un piatto con lo zucchero a velo, foderate almeno due teglie con carta da forno e un bicchiere d’acqua che vi servirà per inumidire le mani.

Le mandorle intanto si saranno raffreddate, quindi con un cucchiaino prendete una quantità media (come vedete nella foto) e posizionata nel palmo della mano, formate delle palline, impanatele nello zucchero a velo e sistematele nelle teglie; prendete le ciliegine e facendo una leggera pressione ponetele al centro.

Pronto il primo tegame infornatelo con modalità statica a 130° per venti minuti circa. Capirete la avvenuta cottura dei pasticcini guardando la parte sottostante, se si presenteranno leggermente dorati e caramellati, sfornateli, parola di Loredana!

Avranno quell’aspetto screpolato, classico di questo tipo di pasticcini e man mano che si saranno raffreddati, raggiungeranno anche la loro usuale consistenza: croccanti fuori e leggermente morbidi dentro.

Come vi ho anticipato prima, potrete preparare questi dolcetti in ogni momento dell’anno, ma la loro esatta collocazione temporale è il periodo natalizio. Il loro profumo inebria e riscalda la casa già addobbata a festa e piena di tanta voglia di stare insieme, più vicini.

Sono molto legata a questa “special edition”, in un certo senso, anche se ci conosciamo da tempo, questa volta ci saranno delle vere e proprie presentazioni ufficiali.

Venite, venite…

Venite e “vedrete” perché!

Angela Masciale