100 World Kisses

“Ci incontriamo sempre al solito posto, fra il primo bacio e l’ultimo sorriso”.
Questo aforisma twittato da Vincenzo Cannova, mi è tornato in mente  nel giorno di San Valentino, a proposito del progetto ”100 World Kisses” del fotografo argentino Ignacio Lehmann (http://www.100worldkisses.com).
L’obiettivo del progetto è quello di catturare “baci di strada, belli, spontanei e culturalmente diversi, immortalati in giro per il mondo”.
New York, Londra, Parigi, Messico, Tokyo, Kyoto, Hiroshima, Amsterdam, Venezia, Firenze, Bogotà, Cartagena, Barcellona, Buenos Aires, Città del Messico, Ignacio ha “rubato” baci, in ogni angolo del mondo, in ogni strada, a qualsiasi ora, del giorno e della notte.
La sua collezione di baci comprende ormai più di 1000 fotografie scattate a persone comuni riprese nella loro straordinaria quotidianità.
Straordinaria perché esprime amore, passione, sentimento, tenerezza, desiderio.

Dentro un bacio c’è la potenza espressiva di tutte le parole del mondo.
Anzi di più, perché è linguaggio universale.

Antonio Marzano