Italian Wedding Awards Puglia

Gli Italian wedding awards sono molto più di un premio.

Sono la consacrazione del ruolo strategico del matrimonio come attrattore culturale per il turismo in Italia.

Celebrare la bellezza, comunicare l’eccellenza non è una sterile autoreferenziazione utile a raccontare quanto siamo bravi e quanto siamo belli. È  soprattutto un modo per mettere in rete un sistema orientato costantemente alla qualità.

Una risorsa, quella del matrimonio Made in Italy, che funziona all’estero, perché combina alla bellezza dei luoghi ed alla bravura dei nostri operatori anche valori importanti come quelli delle nostre tradizioni e della nostra storia.

Ecco perché gli Italian Wedding Awards non sono semplicemente un riconoscimento formale, ma piuttosto una vera attestazione d’eccellenza.

Ed ecco perché siamo felici di aver partecipato ieri sera, anche in veste di giurati, alla finale regionale degli IWA. Finale propedeutica al contest nazionale che si terrà a Venezia il prossimo 14 dicembre, e che vedrà competere i vincitori di categoria di ciascuna edizione regionale.

Una serata che è scivolata via veloce e divertente con la conduzione brillante di Veronica, voce autorevole di Radio Norba.  Madrine ed organizzatrici dell’evento le wedding planners Viola Tarantino (Emotions in Puglia), Giulia Molinari (Giulia Molinari Eventi) e Marilù Modugno (Mariblù eventi).  Fondamentale la presenza di Camelia Lambru che è CEO di Italian Wedding Awards ed autentico deus ex machina dell’intera manifestazione. A fare da cornice all’evento, l’accogliente ed incantevole Villa De Grecis.

La serata è stata soprattutto l’ulteriore conferma dell’efficacia e dell’efficienza del sistema Puglia. Un sistema che funziona anche per la spinta protettiva e funzionale di Puglia Promozione che ha il merito di aver compreso il valore del destination wedding e di averlo inserito nel piano strategico per il turismo. Non per niente, il referente di Puglia Promozione, Marylina Desario, era il presidente di giuria ieri sera.

Ma la crescita ed il miglioramento costante dell’offerta, sono soprattutto dovuti allo spirito collaborativo dei vari operatori che hanno saputo associarsi, integrarsi, confrontarsi e fare rete.

Da questo punto di vista l’associazione delle wedding planners pugliesi è sicuramente un modello da imitare per la capacità di fare squadra. Guardarle abbracciarsi e congratularsi ieri sera è stata la conferma dello spessore umano, non solo professionale delle nostre “pianificatrici”.

Ma nei momenti successivi alla premiazione ho trovato altrettanto interessante che i fotografi presenti, vincitori e non, si dessero appuntamento per una cena, come occasione per ritrovarsi fra amici e colleghi. Per il piacere d’incontrarsi ma anche per la consapevolezza che essere bravi non basta.

“Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati”. E lo dice un’autentica icona dello sport, Michael Jordan.

E noi questo campionato vogliamo vincerlo.

A Venezia e nel mondo.

La nostra squadra:

fotografia FRANCESCO GRAVINA

flowers design MICHELE ZAURINO

venues TENUTA PINTO

bridal dress MINO MINAFRA

partecipazioni TIPOGRAFIA DANISI

hair stylist INCANTALUPO ATELIER

make up artist  ESTETIC CENTER

wedding planners SILVANA CHIARAPPA

in bocca al lupo!

antonio marzano

 

le foto dell’articolo sono di MI SPECCHIO PHOTOBOOT