Intimo sposa

Ok l’abito da sposa, ma anche la lingerie ha la sua importanza. È vero che l’abito sarà ammirato da tutti, mentre l’intimo sarà riservato solo ad una persona, però è anche vero che si tratta di vostro marito. E comunque oltre che a “scioccare” lo sposo, la lingerie dovrà valorizzare la vostra figura ed essere abbinata all’abito.

Cominciando dal colore, è bene prediligere la tonalità carne soprattutto se il tessuto dell’abito è leggero. Al limite optate per il bianco. Altri colori potrebbero essere visibili ed inopportuni.

Slip necessariamente privi di cuciture e aderenti come guanti in modo da non mostrare segni antiestetici. Perfetti per confort e qualità quelli tagliati al laser, disponibili nei vari modelli. In ogni caso provatelo sotto l’abito per evitare che si notino segni sui fianchi o mini rotolini.

Passiamo alla parte superiore. Ovviamente in caso di abito senza spalline optate per un reggiseno a fascia o per le coppe autoadesive che garantiscono la totale invisibilità. In caso di abito scollato sulla schiena scegliete un reggiseno da allacciare in vita. Gli abiti con bustier sono già “sostenuti” ma per maggior sicurezza è sempre meglio indossare fasce push up.

Una tendenza degli ultimi tempi è rappresentata dai capi shaping che, modellando nei punti giusti il corpo, esaltano le linee dando l’impressione di almeno due taglie in meno.

Se non lo conoscete cercate Spanx l’intimo modellante. Ultimo dettaglio le calze, sempre consigliate sotto l’abito a condizione che non abbiano disegni o trame particolari e che siano bianche o totalmente trasparenti. Meglio l’autoreggente.

E la prima notte di nozze? È vero che forse non ha più l’importanza che aveva ai tempi dei Promessi Sposi di Manzoni. Tendenzialmente già dal primo, o dal secondo incontro la coppia diventa attiva sessualmente e tranne qualche debita eccezione, arriva alle nozze con una piena e completa conoscenza reciproca.

Però rimane sempre un momento importante da festeggiare con un dress code, adeguato ed all’altezza delle vostre fantasie.

Quindi via libera a baby doll, corsetti, sotto vesti e micro completini.

Divertitevi e fate divertire, perché come dice Gabriel Garcia Marquez “Il problema del matrimonio è che finisce ogni notte dopo aver fatto l’amore, e deve essere ricostruito ogni mattina prima di colazione.”

Antonio Marzano